Studio Legale Associato

Galbiati Girardi Scorza

Il risarcimento danni da diffamazione tramite mass-media: analisi e riflessioni sui criteri orientativi proposti dell’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano (edizione 2018)  - Sabrina Peron

 

  1. Premessa

I mass-media – inteso come macro insieme di giornali, riviste, televisione, radio e reti telematiche (con tutto ciò che vi sta dentro in termini di riviste on-line, blog, social network, etc. etc.) permeano la visione e comprensione del mondo in cui viviamo, tanto da portesi affermare che veniamo a contatto con il mondo sostanzialmente attraverso la mediazione dei mezzi di comunicazione di massa e, quindi, della visuale che, di volta in volta, ci propongono

Sia a livello individuale che a livello collettivo, venivamo costantemente “bombardati” da messaggi provenienti da una moltitudine di fonti, dove un’informazione caccia via l’altra, amplificandola, confondendola, obliandola, in una girandola di notizie vere, inchieste, interviste, notizie strillate, bufale (più o meno) innocue e fake news che influenzano attitudini, opinioni e stati d’animo, alimentano polemiche e discorsi d’odio e, last but not least, promuovono prodotti.

... il prosieguo dell'articolo può leggersi sulla rivista MediaLaws al seguente link: http://www.medialaws.eu/il-risarcimentoda-diffamazione-tramite-mass-media-analisi-e-riflessioni-sui-criteri-orientativi-proposti-dellosservatorio-sulla-giustizia-vivile-di-milano-edizione-2018/

 

Intervento di Sabrina Peron venerdì 9 novembre 2018 15:09:00